I 3 giorni della Merla

Gli ultimi giorni di gennaio, 29-30 e 31, sono chiamati i tre giorni della merla e sono i giorni più freddi dell'anno. Non tutti sanno il perchè, ci sono molte storie intorno a questo nome ma quella che viene raccontata più spesso è una sola.

 

Questi racconti risalgono a moltissimo tempo fa e tutte le storie hanno come protagonisti un merlo, la sua compagna e i loro piccolini. Si narra che una famiglia di merli aveva costruito la casetta su un alto albero in un giardino alle porte di milano. Il gelo aveva ricoperto il paese con la neve e il cibo scarseggiava. Il povero merlo cercava cibo ovunque ma purtroppo senza risultati esasperato si spinse nei luoghi più lontani, mancando per tre giorni. La merla non riusciva a riscaldare i suoi piccoli e sposto' il nido vicino ad un comignolo che fumava per trovare un pò di calore.

Quando il merlo torno' trovò la compagna e i piccolini neri per colpa della fuligine,(si dice che inizialmente i merli avessero le piume di colore bianco) da allora i merli nascono neri. In altre parole si parla sempre di questa merla che per salvare i piccolini si sposta su un comignolo e dopo tre giorni il piumaggio diventa nero, caratteristica che poi rimane nei merli.

Conoscete altri significati che danno un senso ai tre giorni della merla?