I Battenti di Verbicaro

Giovedì, 02 Aprile 2015 16:17

Verbicaro è un paesino della Calabria di circa 3500 abitanti, distante da Santa Maria del Cedro 15 Km.  Verbicaro durante la settimana Santa ripropone, come ogni anno,,riti che richiamano fedeli e curiosi di tutto il mondo e tra questi quello più famoso è quello dei battenti.

 

Dopo la Santa Messa si visitano i Sepolcri dove vengono esposti i germogli di grano, ma è intorno alla mezzanotte che avviene il rito che cattura e impressiona i turisti, il rito dei Battenti Flagellanti. I battenti sono uomini che si autoflagellano battendo sulle proprie gambe il cardillo, un pezzo di sughero ricoperto da punte di vetro, fino a farle sanguinare.

I Battenti ripercorrono per 3 volte il giro delle 7 chiese di Verbicaro battendo le mani ricoperte di sangue sulle case e sulle porte delle chiese. Durante il rito i battenti sorseggiano vino vaporizzandolo sulle ferite per disinfettarle. Alla fine si recano ad un'antica fonte dove lavano le ferite con l'acqua fredda, si rivestono e prendono  parte agli altri riti.

Alle tre del mattino quando il giro dei battenti termina inizia la Processione dei Misteri con Gesù incatenato e incappucciato porta la croce seguito da due file di Giudei anche loro incappucciati. 

Gli uomini che prendono parte alla cerimonia dei Battenti hanno vari motivi ma tra questi quello di  esprimere gratitudine per un voto per grazia ricevuta ma anche per non  spezzare il legame tra cultura e tradizioni.