Immersioni notturne

Il mare nero come la notte, i riflessi di una luna che sembra di metallo, il sibilo delle onde.

E poi il silenzio. Immergersi, superare l’iniziale riluttanza per poi trovarsi in un vero e proprio sogno ad occhi aperti. La sensazione è quella di fluttuare, muovendosi senza peso, in un mondo ovattato e variopinto dove il silenzio la fa da padrone. Sembra proprio di essere in un'altra dimensione.
Alla luce delle torce, questo universo buio e silenzioso si illumina di colori meravigliosi e di creature praticamente inavvicinabili di giorno. Nella notte le pareti di roccia, apparentemente inanimate nelle ore diurne, pullulano di gamberetti, aragoste, polpi e pesci di ogni genere, tutti incantati, quasi ipnotizzati, dalla luce artificiale.
Al calar della notte, dunque, quando la temperatura è perfetta, sotto lo sguardo tutelare della luna, non rimane che entrare in acqua, rilassarsi e lasciarsi affascinare da questa nuova avventura.